POLIVEL - FABBISOGNO E QUADRO DISTRIBUZIONE
Caratteristiche tecniche

Caratteristiche tecniche

Fabbisogno di apparecchi POLIVEL

nella filatura presa come base di calcolo

Nella filatura sono occupate 25 operaie. A loro disposizione vengono messi gli apparecchi POLIVEL del tipo e della misura indicati nella tabella seguente:

Reparto

Tipo di POLIVEL

Quantit� di POLIVEL

BATTITOI mm. 400 1
CARDE mm. 400 2
RIUNITRICI e STIRATOI RIUNITORI mm. 300 1
PETTINATRICI mm. 300 1
STIRATOI mm. 300 2
BANCHI mm. 300 1
FILATOI mm. 200
mm. 300
5
4
BINATRICI mm. 300 1
RITORCITOI mm. 200 4
ROCCATRICI mm. 300 2
MANUTENZIONE mm. 300 1

Totale fabbisogno n. 25 POLIVEL

In una filatura di 10.000 fusi si impiegano complessivamente n. 25 apparecchi POLIVEL.

Caratteristiche tecniche

Caratteristiche tecniche


Distribuzione dei raccoglitori POLIVEL

nella filatura dove � in atto l'organizzazione di pulizia POLIVEL

La razionale dislocazione dei raccoglitori POLIVEL nella filatura consente un tempestivo impiego degli stessi nel momento stesso in cui l'operaia rileva la necessit� di intervenire per la pulizia delle macchine. Gli apparecchi vengono, dunque, distribuiti nei vari reparti secondo il seguente quadro distribuzione.

Reparto

Numero operaie

Quantit� di POLIVEL

Ubicazione POLIVEL
BATTITOI 1 1 in una buona posizione logistica a disposizione dell'assegnataria delle macchine
CARDE 1 2 in una buona posizione logistica a disposizione dell'assegnataria delle macchine
RIUNITRICI
STIRATOI RIUNITORI
PETTINATRICI
1 1 in una buona posizione logistica a disposizione dell'assegnataria delle macchine
1
STIRATOI 1 2 1 POLIVEL ogni 3 stiratoi, in una buona posizione logistica a disposizione dell'assegnataria delle macchine
BANCHI 2 1 in una buona posizione logistica a disposizione delle assegnatarie delle macchine
FILATOI 9 9 n. 5 POLIVEL portati nella tasca delle assegnatarie delle macchine o messi in testa alle macchine stesse; n. 4 POLIVEL in una buona posizione logistica a disposizione delle addette alla levata
BINATRICI 2 1 in una buona posizione logistica a disposizione delle assegnatarie
RITORCITOI 4 4 portati nella tasca delle assegnatarie delle macchine o in buona posizione logistica a disposizione delle assegnatarie e delle addette alla levata
ROCCATRICI 3 2 in una buona posizione logistica a disposizione delle assegnatarie delle macchine
MANUTENZIONE 1 1 in una buona posizione logistica a disposizione delle incaricate

Totali:

25

25

Caratteristiche tecniche

Caratteristiche tecniche


Note particolari sul "quadro distribuzione POLIVEL"

A margine facciamo osservare che detto "quadro distribuzione POLIVEL" � stato studiato

Precisiamo, inoltre, che il POLIVEL da 200 mm. (o da 150 mm.) pu� essere portato agevolmente in tasca delle assegnatarie, essendo l'apparecchio leggero e di piccole dimensioni.

La dotazione degli apparechi POLIVEL nella filatura � unica, in quanto gli stessi apparecchi servono per tutti i turni di lavoro. Infatti, al momento del cambio di squadra, i raccoglitori POLIVEL sono consegnati alla squadra che subentra.

Conclusione: nella filatura dove � in atto l'organizzazione di pulizia POLIVEL, sono soppresse tutte le squadre di pulizia, e le macchine non vengono mai fermate per operazioni di pulizia.

Caratteristiche tecniche

Caratteristiche tecniche